IA: 8 ragioni per cui un CFO la dovrebbe usare

È ormai argomento dibattuto largamente. L’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale (IA) in diversi campi applicativi, genera indubbi vantaggi. Questo vale anche nel settore finanziario, naturalmente.

Vediamo dunque quali sono 8 principali motivi per i quali un CFO dovrebbe considerare l’utilizzo di applicativo per la gestione delle loro attività che integrano questa tecnologia:

Cresce l’efficienza

L’IA può automatizzare compiti ripetitivi e intensivi in termini di tempo, come l’elaborazione dei dati e la generazione di report. Ridurre il tempo per queste operazioni significa averne di più per attività ad alto valore aggiunto, come l’analisi strategica e la pianificazione a lungo termine

Decisioni fondate sui dati

l’IA abilita una cultura decisionale basata sui dati all’interno dell’organizzazione. Qualsiasi decisione finanziaria è supportata da analisi dettagliate e insight finanziari approfonditi, riducendo la dipendenza dall’esperienza passata, spesso preziosa ma da supportare con dati attualizzati

Precisione nelle previsioni

Tendenze, correlazioni, pattern sono velocemente identificabili grazie all’apprendimento automatico e all’elaborazione di grandi volumi di dati garantita dall’IA. In definitiva, i CFO possono adottare decisioni più informate e affidabili

Identificare e prevenire i rischi

Secondo il detto “prevenire è meglio che curare”, l’IA consente una profondità e velocità di analisi dei potenziali rischi inimmaginabile in passato. Uno strumento potente per definire le strategie più efficaci per cogliere le opportunità finanziarie

Gestione del capitale best-in-class

La comprensione dei diversi scenari di investimento e finanziamento è uno dei benefit che consente l’utilizzo dell’IA. Si possono così determinare le strategie più vantaggiose in relazione, per esempio, alla gestione del debito, all’allocazione delle risorse e alla pianificazione degli investimenti

Customer satisfaction

Utilizzando l’analisi predittiva dell’IA, i CFO possono ottenere insight più precisi sul comportamento dei clienti, estremamente preziosi per personalizzare i prodotti finanziari e i servizi offerti, migliorando così la soddisfazione del cliente

Normative finanziarie sempre rispettate

L’AI può aiutare a monitorare e garantire la compliance in un quadro normativo in continua evoluzione, riducendo il rischio di sanzioni e di danni reputazionali

Comunicazione interna ed esterna ottimizzata

Report comprensibili e insight sempre chiari, aggiornati e comprensibili. Si tratta di un’attività preziosa che consente di migliorare la trasparenza dell’informazione sia all’interno dell’azienda che verso gli stakeholder

In conclusione, l’integrazione dell’AI nei tool utilizzati dai CFO e dai loro team, non è solo un potente strumento per migliorare l’efficienza operativa, la precisione delle previsioni, la gestione del rischio e la presa di decisioni strategiche, ma si prospetta anche come un’opportunità di crescita professionale della funzione finanziaria in senso ancora più strategico.